20 Auto d’Epoca Anni 70 Sottovalutate da Comprare per Investire

Come dice il proverbio, ci sono solo tre cose sicure nella vita: la morte, le tasse e il valore delle auto classiche che continua a salire.

Non possiamo fare molto per i primi due, ma per quanto riguarda il terzo, possiamo almeno indicarti la direzione dei modelli che riteniamo siano sottovalutati.

Quindi, a tal fine, abbiamo selezionato 20 classici degli anni ’70 per coprire ogni budget, da un paio di grandi fino a oltre 100.000 sterline. Ci siamo concentrati maggiormente sul lato sportivo delle cose, ma dovrebbe esserci ancora qualcosa per tutti i gusti e, laddove possibile, abbiamo incluso collegamenti diretti ad esempi reali che puoi acquistare nei nostri annunci .

ATTENZIONE : tutti i prezzi sono espressi in sterline inglesi del 2019. – Investire in Auto d’Epoca

20 Auto d'Epoca Anni 70 Sottovalutate da Comprare per Investire

20 Auto d’Epoca Anni 70 Sottovalutate da Comprare per Investire

1. Lotus Elan +2

Prezzo indicativo: £ 7.000-27.000

Più lungo e più pesante del modello standard, il +2 ti dà più Elan, e forse un po ‘meno Lotus, come risultato.

Ma prendiamo un po ‘di prospettiva: condivide lo stesso concetto di telaio della dorsale come il suo fratello più piccolo e gran parte degli attrezzi da corsa e delle maniglie magnificamente, pur essendo più utilizzabile e, spesso, fino a metà del prezzo.

2. Jensen-Healey

Prezzo indicativo: £ 5000-15.000

Lo stile che potrebbe essere definito “impegnativo” (nel senso che un puzzle da 50.000 pezzi del Polo Nord è impegnativo) e le notizie di inaffidabilità (in gran parte dal motore Lotus 907 in lega) danneggiano le possibilità di Jensen-Healey di successo quando nuovo.

Oggi, con le pecche da tempo fisse, sembrano stranamente a buon mercato viste le prestazioni (0-60 mph in appena 7,8 secondi) e il retroscena in offerta. Anche il meglio di loro è inferiore a £ 15k.

3. BMW E3 3.0Si

Prezzo indicativo: £ 10.000-25.000

Mentre i prezzi per la classica E9 coupé della BMW sono andati interstellari, il fratello a quattro porte rimane un affare relativo.

Gli umili 2500 e 2800 gestiscono bene ma il 3.0Si è un mostro. Capace di raggiungere 60 miglia all’ora in poco più di 7 secondi dai suoi “sei” iniettati a 200bhp, è un CSi in borghese e la limousine più spensierata su questo lato di una Benz 450SEL 6.9.

4. Coupé Fiat Dino

Prezzo indicativo: £ 25.000-70.000

Bene, allora Fiat Dino non è più il patto che era una volta, ma guarda i lati positivi e dovresti dire che i prezzi devono ancora salire.

Ecco una splendida coupé disegnata da Bertone, alimentata da un motore Ferrari e (nel caso della versione 2.4) costruita addirittura dalla Ferrari a Maranello. E sono la metà del prezzo dei loro fratelli Spider.

Ancora troppo costoso? Prova l’altra coupé anni ’70 di Fiat, criminalmente sottovalutata, la 130, per soli £ 12k.

5. AC 3000ME

Prezzo indicativo: £ 11-26.000

Perché i pochi 3000 ancora in circolazione valgono molto meno di un contemporaneo Lotus Esprit?

C’è lo styling, per cominciare, che è come un set cinematografico di Hollywood: sembra grandioso dalla parte anteriore, ma camminare sul retro spezza l’illusione. E anche i diplomatici diplomatici degli anni ’70 di Autocar hanno espresso preoccupazione per la maneggevolezza.

Tuttavia, con la rarità e il distintivo giusto a suo favore, non possiamo ancora fare a meno di pensare che il 3000ME meriti più amore – in particolare se ne trovi uno buono verso la fascia più bassa della nostra scala dei prezzi.

6. Mazda RX-7

Prezzo indicativo: £ 2000-7500

Leggero, agile ed economico rispetto alla Capri meno tecnologicamente avanzata di Ford, RX-7 di prima generazione impressiona tanto con il suo telaio quanto con la scorrevolezza del suo piccolo motore rotativo da 12A.

Le storie dell’orrore del Rotary spaventano molti acquirenti, ma ricostruire i costi non è così male come pensi e ci sono molti specialisti.

 

7. Porsche 928

Prezzo di destinazione: £ 10.000-28.000

I prezzi in aumento del 928 ora riflettono più accuratamente l’importanza, l’innovazione e l’abilità di questo grande tourer, ma sono ancora poco costosi secondo i classici standard Porsche.

Le versioni equipaggiate di un V8 da 4,5 litri sono rari, il marciume non è sconosciuto, nonostante l’uso di zincatura e alcuni pannelli di alluminio, e serve la rassicurazione di una spessa scudisciata di ricevute di manutenzione.

8. Volkswagen Scirocco Mk1

Prezzo indicativo: £ 3000-10.000

La prima Golf GTI è celebrata come il padrino del portello caldo, ma la sorella Scirocco , che offre la stessa meccanica in un set molto più slanciato di abiti Giugiaro, sembra sottovalutata al di fuori della scena dei club VW.

Tra le auto degli anni ’70 solo la GLi e la Storm hanno ottenuto il caldo 1.6 da 110 CV del Golf, ma le precedenti, più carine, più lente auto con paraurti metalliche valgono di più.

9. BMW E21 323i

Prezzo indicativo: £ 2500-12.000

Veloce come un 2002tii, ma a un prezzo contenuto, la nuova serie E21 3 è caratterizzata da un sistema di trazione posteriore BMW M6 dritto e completamente in lega da 140 cv e da un motore “vivace” che ti manterranno sicuramente in forma.

Le rotonde di ruggine e di acqua piovana hanno reclamato molti, ma vale la pena cercare un’alternativa di lusso a un costoso Ford veloce.

10. Ferrari 400

Prezzo indicativo: £ 25.000-70.000

La metà degli anni ’70 di Maranello, le tre posti a quattro posti non saranno mai presenti in nessuna lista delle Ferrari più desiderabili. Ma con un classico V12 Colombo nascosto sotto una latta Pininfarina che sembra più elegante di giorno in giorno, l’ultima delle auto alimentate a carb sembra notevolmente più economica accanto a qualsiasi altra Ferrari classica.

11. Triumph Stag

Prezzo indicativo: £ 7000-25.000

Più famoso per il suo fastidioso Triumph V8 che il suo aspetto come le ruote di Bond in Diamonds sono Forever , il bello Stag sta trovando i suoi piedi nel classico mercato.

Ogni guaio di surriscaldamento dovrebbe essere stato a lungo ordinato (e le auto successive sarebbero state comunque migliori), ma ascoltate una catena di tempismo robusta. Se scatta, ti piacerebbe che fosse semplicemente ribollito.

12. Lancia Fulvia Coupé

Prezzo indicativo: £ 10.000-17.000

Il Fulvia Coupé, incredibilmente elegante, sembra un vero affare rispetto al suo 1300 Junior, numero opposto dell’Alfa Romeo; potresti pagare £ 12.000 per una bella Lancia e raddoppiare quella per l’Alfa 105.

Perché la differenza? I 105 si crogiolano nell’alone della GTV e della GTA, ma l’eccentrico V4 della Lancia e la maneggevolezza della trazione anteriore rendono chiaro il perché i valori aumentano.

 

13. Alfa Romeo Spider S2 coda Kamm

Prezzo indicativo: £ 10-25.000

Non dubitiamo che la prima posizione della coda del battistrada di Duetto sia la più bella del set, ma la carrozzeria posteriore tagliata S2 giustifica davvero un prezzo inferiore alla metà?

Sì, lo S2 porta anche altri cambiamenti, come un angolo di parabrezza meno sportivo, ma ha anche inaugurato una doppia camma 132bhp 2000. Fai solo una nota mentale per tornare sempre nel tuo garage e ti dimenticherai del back-end.

 

14. Maserati Indy

Prezzo indicativo: £ 40.000-90.000

Stavamo andando a vedere la splendida Ghibli di Maserati e siamo indignati che sia ancora più raro di una Ferrari Daytona, ma costa la metà. Ma c’è un patto Maser ancora più grande: il fratello maggiore del Ghibli.

La Indy sembra quasi altrettanto bella, offre prestazioni da 160 miglia all’ora e grazie ai sedili posteriori adeguati e uno stivale enorme, rende una GT molto migliore. Ed è più economico £ 100k.

15. Opel Monza

Prezzo indicativo: £ 3000-12.000

Un grande coupé tedesco a quattro posti con sospensioni posteriori indipendenti e un sei cilindri in linea di massima potenza, lo specista di Monza riecheggia da vicino quello di una BMW E24 serie 6 , non credi?

I prezzi, tuttavia, sono significativamente più bassi per Opel – e sono ancora più bassi per il più robusto equivalente di Vauxhall Royale . La soluzione migliore per il nostro periodo di tempo degli anni ’70 è la 3.0E: il GSE più sexy con la sua lineetta digitale non è apparso fino al ’83.

16. Porsche 924

Prezzo indicativo: £ 3000-12.000

Quando la Volkswagen salvò da un progetto congiunto di un’auto sportiva per concentrarsi sulla Scirocco basata sul Golf, Porsche la raccolse per sostituire la sua 914 .

Turbos a parte, non sono veloci, ma i 924 s sono ben bilanciati grazie al layout del transaxle posteriore, sorprendentemente pratico ed economico da acquistare e riparare. Tra le Porsche usate, solo una Boxster potrebbe costare meno – fino a quando non va storto.

 

17. Jaguar XJS

Prezzo indicativo: £ 5000-18.000

Non importa che alla fine della sua vita il vecchio E-tipo di 14 anni apparisse più crudele di una baguette vecchia di una settimana, la XJS avrebbe sempre avuto difficoltà a dimostrarlo agli occhi del pubblico.

Ma a distanza di quarant’anni, finalmente sta arrivando lì, trovando la propria voce, la propria base di fan e la crescita di valore come risultato. I manuali molto rari sono già apprezzati, ma le auto hanno un valore migliore.

 

18. Bentley T1

 

Prezzo indicativo: £ 9000-20.000

La riabilitazione è stata lenta, ma i gemelli T-series / Rolls Silver Shadow si sono quasi scrollati di dosso l’immagine del matrimonio del matrimonio maronista sposata.

Erano vetture importanti ai loro tempi, i primi Rolls e Bentley impiegavano la costruzione dell’unità e l’impianto idraulico Citroën.

Le Bentley sono più eleganti e meno numerose. I T2 sono migliori da guidare grazie allo sterzo a pignone e cremagliera, ma i T1 con i loro piccoli paraurti sembrano più intelligenti.

 

19. Citroën CX

Prezzo indicativo: £ 3000-12.000

Guardando i valori bassi per il CX e il piccolo GS con cui condivideva lo spazio dello showroom, non c’è niente da segnalare che questi erano gli ultimi veri Citroën, né esattamente quanto fossero più avanti rispetto alla concorrenza.

Per quanto siano scivolosi da trovare mentre sono in aria, i CX buoni e privi di ruggine fanno grandi tourers senza sforzo, e una scelta allettante per i fan al prezzo di un DS.

20. Talbot Sunbeam Ti

Prezzo indicativo: £ 3000-12.000

Il fratellino del gigante del Rally del Raggio di Sole è un posto raro negli annunci e molti di quelli ancora in circolazione sono stati convertiti per uso da competizione.

Ma vale la pena perseverare: il gorgoglio dei carburanti gemelli di un motore Tiger della Vendicatrice che trasmette la sua potenza alle ruote posteriori, non ai frontali, conferisce una sensazione molto diversa alla più ovvia Golf GTI – e per una frazione del prezzo della Lotus .

PayPal investe in Uber

ETF 5G 

Azioni Qualcomm 

Migliori azioni secondo gli Hedge Fund 

Cannabis legale 

Azioni Uber 

Portafoglio titoli in ETF 

IPO Pinterest 

Ipo Pintereste 2019  

ETF Consigliati 

Investire in ETF 

Il Governo italiano prevede la stagnazione economica nel 2019

Investire nella Canapa Legale 

Come Comprare Azioni Amazon 

Mercati azionari oggi  

Fusione DB e Commercialbank 

Ocasio Cortez contro Trump 

Azioni Facebook, Tesla 

Via della Seta  

Warren Buffet strategie e consigli

Ragioniere, pubblicista e operatore turistico, ha frequentato la Facoltà di Economia e Commercio e il Dipartimento di Lettere, lingue, letterature , civiltà antiche e moderne, presso UniPG

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *