Non pagare l’IVA non é reato, in alcuni casi

Una sentenza del tribunale di Avezzano dice che non pagare l’IVA non é reato, se l’azienda é indifficoltà economica.

La crisi economica, può portare anche l’imprenditore più onesto a non pagare l’IVA, anche se questa va pagata tutti i mesi o ogni 3 mesi ( a seconda di che tipo di contribuenti si é).

Ecco allora che una volta pagati i dipendenti, una volta pagati i fornitori, c’é la possibilità di non avere soldi a sufficenza o non averne affatto per pagare l’IVA, cosa fare allora?

Ma cerchiamo di capire meglio com’é andata questa interessante vicenda che potrebbe fare giurisprudenza e derubricare il reato di evasione fiscale:

Non pagare l'IVA non é reato

Tra il 2007 e il 2009 il proprietario di una ditta di trasporti, non ha pagato l’IVA per 600 mila euro.
La difesa dell’imprenditore si é basata sul fatto che lui aveva fatturato ben 7 milioni di euro, ma i suoi debitori non l’hanno mai pagato, tra questi, numerosi enti pubblici.

L’imprenditore era anche riuscito a pagare i 140 operai ipotecando i propri beni personali.
Insomma: questo poveretto aveva fatto di tutto era nelle sue umane capacità per cercare di rispettare la legge, ma tutto gli é andato storto, non ultima, aveva una importante commessa con l’estero, ma i suoi prodotti furono bloccati proprio dalle autorità italiane.

Per questi motivi, é caduta l’accusa di evasione fiscale.
Va detto che dall’aprile 2014 la Corte Cosatituzionale aveva sancito che i macati pagamenti dell’IVA da 50 mila a 130 mila euro non é più reato fonte: liberoquotidiano

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *