giovedì 5 novembre 2015

Filled Under: ,

Reverse Charge: per Smartphone, Tablet, Pc, come funziona

Arriva la reverse charge per tablet , Pc, smartphone.
Nello schema di decreto legislativo in attesa di essere discusso a breve dal Consiglio dei Ministri, si pensa a Venerdì 6/11/2015, verranno probabilmente inserite le nuove Direttive Ue in materia di applicazione del reverse charge.

In particolare il Governo punta a limitare fortemente le frodi in materia iva allargando il regime del reverse charge (inversione contabile) anche a tablet, Pc e console per videogiochi.

Dal novero dei prodotti non soggetti al reverse charge vengono pertanto eliminati componenti e accessori dei telefoni cellulari.

Reverse Charge: per Smartphone, Tablet, Pc
Saldo IMU TASI Dicembre 2015 Compilazione Nuovo ISEE 2016
Pagamento Canone RAI in Bolletta Prelievo Forzoso dai c/c dal 1° Gennaio 2016

Reverse Charge per Tablet, Computer e Smartphone:

Nella bozza del decreto legislativo in discussione l’inversione contabile dovrebbe riguardare le operazioni di determinati prodotti elettronici che sono ceduti prima della loro installazione in prodotti elettronici destinati al consumatore finale (denominate operazioni B2B).
Inoltre il reverse charge per tali prodotti verrà applicato alle operazioni effettuate a partire dal sessantesimo giorno successivo a quello in cui il decreto legislativo entrerà in vigore.
Il decreto legislativo sarà attuativo della legge di delegazione europea 2013, la cui attuazione scadrà in data 12 Novembre 2015, e sarà presto trasferito alle Camere per i relativi pareri delle Camere e successivamente sarà licenziato in seconda lettura dal Governo.

Revese Charge su smartphone e PC, fino quando:

Il nuovo decreto legislativo dovrebbe intervenire direttamente sull’art. 17 del Dpr 633/72 modificando la disciplina dell’inversione contabile.
In base alla nuova disciplina dettata dal nuovo disposto normativo verranno eliminati dal novero dei prodotti su cui applicare il reverse charge componenti ed accessori di telefoni cellulare e viene prevista l’inversione contabile per le cessioni di laptop, tablet pc e console da gioco oltre che dispositivi a circuito integrato quali microprocessori e unità di elaborazione(in ogni caso tale novità sarebbe dovuta essere applicata già a partire dal 2006 ma la Commissione Ue non ha fornito la deroga al riguardo).
L’applicazione del regime dell’inversione contabile per cessioni di console, telefoni cellulari, laptop, quote di emissioni serra, gas ed energia elettrica durerà sino alla data del 31 Dicembre 2018.



0 commenti:

Posta un commento

Link, pubblicità e commenti offensivi non potranno essere pubblicati