mercoledì 27 gennaio 2016

Filled Under:

Rateizzazione cartelle Equitalia 2016: come fare novità

Ci sono delle novità su sulla rateizzazione delle cartelle di Equitalia, con il decreto Mille proroghe, prima della definitiva riforma di Equitalia.

Visto l'andamento dell'economia italiana e della difficoltà delle famiglie a tirare avanti, si è voluto cercare di venire incontro a chi ha dei debiti con la pubblica amministrazione e non li ha potuti pagare.

Dopo aver controllato i propri debiti con Equitalia, si può procedere a cercare di avere un piano di rateizzazione degli stessi.

A questi piani di rateizzazione hanno partecipato la metà dei creditori di Equitalia, come lo stesso organismo ci fa sapere, per la bellezza di un totale di oltre 30 miliardi di euro che dovranno rientrare nelle casse dello stato italiano in questo modo.

In pratica quindi, Equitalia deve riscuotere circa 60 miliardi di euro dai contribuenti italiani, una cifra davvero considerevole anche per un Bilancio dello Stato importante come il Nostro.

Rateizzazione cartelle Equitalia: come fare novità 2015

Come pagare le cartelle di Equitalia con la rateizzazione ordinaria:

Secondo il Decreto legge del 31 dicembre 2014 n. 192, il debitore può richiedere una rateizzazione della propria cartella di Equitalia fino a 72 rate mensili ( praticamente sei anni) per importi inferiori a 50 mila euro, anche solo facendo una richiesta online.
Questo nuova rateizzazione però, decade nel momento stesso in cui il debitore salta 2 rate ( anche in modo non consecutivo), al contrario di prima, quando doveva saltare 8 rate ( anche in modo non consecutivo), per essere escluso dalla rateizzazione stessa.

Come pagare le cartelle di Equitalia con la rateizzazione straordinaria:

Per gli importi superiori a 50 mila euro, si può fare una specifica richiesta di rateizzazione fino a 120 rate, che corrispondono a ben 10 anni di rateizzazione. Nella richiesta da fare, bisogna dimostrare che l'importo mensile delle 72 rate della rateizzazione ordinaria,  è più alta del 20% del reddito mensile del proprio nucleo familiare, parametri validi anche in caso di ditte individuali.
Per le altre aziende, nel caso in cui la rata è superiore al 10% della produzione mensile, bisogna garantire un indice di liquidità che riesca comunque a mandare avanti l'azienda.

Richiesta di proroga in caso di impossibilità di pagare le rate:

Bisogna chiedere una proroga in caso non si riesca a pagare le rate. Quando si é fatta una rateizzazione e ci si trova in difficoltà a pagarla, si può chiedere un periodo di dilazione, che può essere fino ad altri 6 anni.
Bisogna stare attenti pero: questa dilazione nei pagamenti, va richiesta PRIMA che non riusciate a pagare l'8a rata, anche non consecutiva, altrimenti il Vostro pagamento rateale potrebbe decadere.

Quanti sono gli interessi da pagare con le cartelle di Equitalia?

Ci sono molte spese che influiscono nelle cartelle di Equitalia, gli interessi sono del 3,79% annuo lordo.

Quanto é la rata minima da pagare nella rateizzazione delle Cartelle di Equitalia:

La rata minima é di 100 euro al mese, che è comunque una bella cifra, considerando il livello degli stipendi medi oggi in Italia.
Per rimanere aggiornato sulle Ultime Novità su  Equitalia seguici su Facebook



0 commenti:

Posta un commento

Link, pubblicità e commenti offensivi non potranno essere pubblicati