lunedì 4 agosto 2014

Filled Under:

Prelievo forzoso dai conti correnti: cosa c'è da sapere

Il prelievo forzoso dai conti correnti é uno dei più grandi incubi del risparmiatore italiano, e proprio in questi giorni sta tornando prepotentemente un'informazione allarmistica, specialmente dal web.
Cosa c'é di vero?

Ci sarà un prelievo forzoso dai conti correnti o no?

Se é vero che il Fondo monetario Internazionale a fine giugno con una nota non l'ha escluso, è pure vero che lo stesso FMI non l'ha neppure confermato.
Se infatti andiamo a cercare di informarci troveremo decine di articoli che dicono che ci sarà ed altre decine di articoli che dicono che non ci sarà.
Chi ha ragione, quindi?
Prelievo forzoso dai conti correnti: torna la paura

Se ci sarà un prelievo forzoso, di certo non ce lo verranno a dire prima, sono cose che si decidono un giorno per quell'altro, come é recentemente accaduto per Cipro o anni fa in Italia, nel 1992 con il Governo Amato.

  1. Se è vero come dicono molti che l'economia italiana ha sbagliato le previsioni di crescita è anche vero che le mancate entrate, potranno essere riscosse in modo diverso, rispetto ad un prelievo forzoso, ad esempio con nuove tasse o dei tagli alla pubblica spesa.

Il prelievo forzoso da fondi pensione, conti correnti o altre forme di risparmio è l'ultima cosa che la finanza vuole.

  1. Se un risparmiatore non si fida più delle banche dove metterà i suoi risparmi in futuro? Le banche ed il sistema bancario sono le prime a non volere un prelievo forzoso, per questo è una soluzione altamente improbabile, anche se non impossibile, visto i precedenti.



1 commenti:

Link, pubblicità e commenti offensivi non potranno essere pubblicati